Nono Mese: Essere occupati è una buona cosa

Questo mese sono stata molto impegnata con il college, ho avuto due test, e con il GED, l’insegnante continuava a chiedermi sempre più cose da fare. Ma cosa ancora più importante, questo mese ha dimostrato che sto costruendo delle ottime amicizie.
Ho anche iniziato a correre. Spero di poter tornare come ero in Italia al più presto.1422528_962798110406729_7750041429330884108_n

UMORE
Sono molto contenta che ho sempre avuto qualcosa da fare, perché non è stato un mese particolarmente felice. Voglio dire, non è stato malaccio, ma sia io che tutti i miei amici eravamo un po’ depressi, tutti per motivi diversi, e questo ha influenzato l’umore di questo mese. Continua a leggere

New York City: un viaggio non una vacanza

Ciao a tutti!
Per iniziare vi faccio gli auguri per un felice anno nuovo!! Spero che abbiate avuto un meraviglioso Capodanno e buon 2015!Happy New Year 2015
Durante la mia ultima settimana sono stata a New York City, quindi voglio condividere con voi il mio programma, darvi qualche impressione e magari qualche suggerimento.

Comincerò dicendovi che abbiamo deciso di acquistare il New York pass. E ‘stata la cosa migliore che abbiamo fatto, perché abbiamo risparmiato un sacco di soldi e tutto era incluso! Il costo del pass era 180$ (scontato) sembra molto, ma ne è valsa la pena. Qui il link.nyCardGuidebook
Abbiamo anche comprato la MetroCard con l’opzione 7 days unlimited per 30$. Ogni singola corsa è 2,50$, senza offerta, e noi eravamo soliti fare circa 4 corse ogni giorno. Quindi immaginate il risparmio. Continua a leggere

Viaggio verso il centro del mondo

Eccomi finalmente a raccontarvi del viaggio che aspetto da una vita!
Alle 4 suona la sveglia, mi precipito di sotto con le ultime cose, chiudo la valigia e stritolo il mio cane in un ultimo abbraccio di addio… :'(
Alle 6,30 sono a Malpensa e dopo essermi messa in coda al check-in mi prende il mio attacco di ansia perché pareva fossi l’unica persona a dover prendere quel volo. Aspetto quindi la mia ora e dopo l’apertura mi fiondo al check-in (mi sentivo molto dexter perché erano davvero uguali a quelli nel telefilm), e stranamente va tutto bene. Decido allora di fare la mia ultima colazione italiana e dopo aver aspettato per 15 min una spremuta mi appresto a recarmi in coda per superare i primi controlli.
Passo tutto senza suonare manco mezza volta! Primo urrà per me!
Dopodiché arrivo alla dogana, nessuno mi chiede nulla, io mi astengo da ogni domanda e con il timbro sul passaporto supero anche il secondo controllo! Secondo urrà per me!
Dopo aver camminato per 30min e aver fatto non so quanti km a piedi (santo colui che ha inventato i trolley) arrivo al gate dove mi siedo e aspetto un oretta che apra l’imbarco.
Senza attirare l’attenzione su di me consegno la mia carta di imbarco, mi fanno entrare e mi dirigo al mio posto sull’aereo.
Ora non so se è perché ho sempre viaggiato con ryanair, ma è stato l’aereo più figo con cui ho viaggiato fino ad ora! foto 1 Continua a leggere