Il Black Friday

Si tratta di un giorno, particolarmente importante sotto l’aspetto commerciale, poiché costituisce un valido indicatore sia sulla predisposizione agli acquisti, sia indirettamente sulla capacità di spesa dei consumatori statunitensi tanto da essere attentamente osservato e atteso dagli analisti finanziari e dagli ambienti borsistici statunitensi ed internazionali.

Le grandi catene commerciali sono solite offrire in questa occasione notevoli ed eccezionali promozioni al fine di incrementare le proprie vendite. Questa giornata, inoltre, segna l’inizio della stagione natalizia, ovvero il periodo dell’anno in cui ci sono più vendite in assoluto.Black-Friday.001

 

Continua a leggere

Quanto costa prendere la patente in USA?

Oggi vogliamo farvi un semplice elenco di quanto costa,nei più importanti stati americani , prendere la patente, basato sulle esperienze di altre au pair:l_eiveteransdriverslicensex1200
Alabama $28
California: 35$
Colorado: 21$
Connecticut: 72$ per la patente e 40$ di tasse. Inoltre se non hai già una patente americana o tedesca o francese c’è da pagare una tassa per il test di oltre 200$
Florida: 49$ Continua a leggere

Spedizione pacco USA-Italia

Dopo avervi detto come si spedisce un pacco dall’Italia per gli USA , oggi vi “illuminiamo” circa i costi per una spedizione inversa ovvero Stati Uniti-Italia. Può capitare nella vita di una au pair di voler mandare dei regali a casa per Natale o per il compleanno di qualcuno oppure di dover rimandare indietro dei vestiti per via del troppo shopping! Vediamo quindi i metodi che si possono utilizzare:

1- Poste Americane: Ovvero Usps. Ovviamente il prezzo non è fisso ma varia a seconda del peso (attenzione perché è calcolatousps_logo (2) in pound!), della dimensione e del valore che si dichiara all’interno! Con questo link  potrete vedere direttamente i prezzi per il nostro bel paese. Come detto in precedenza vi farà introdurre l’importo del vostro contenuto e di seguito vi farà scegliere le dimensioni. Potete decidere di pagare in base alla forma e al peso, oppure un “Flat rate service” ovvero un prezzo forfettario in base alla dimensione! Una volta in posta vi daranno un classico talloncino da compilare con: Continua a leggere

Le prime difficoltà

Eccoci con il secondo post che avete votato come più interessante e sul quale volete avere qualche approfondimento: le nostre difficoltà all’inizio e come rapportarsi con la famiglia.

SUSA
Come ben sapete mi occupo di due kids di 5 e 8 anni.
Le prime difficoltà che ho riscontrato una volta arrivata in famiglia sono state capire la routine e cosa i bambini possono o non fare.kid
Con l’aiuto della loro ex au pair la routine è stata facile da capire ed essendo io una persona molta schematica mi sono fatta una tabella con la settimana tipo scrivendo così tutto quello di cui i bambini hanno bisogno giorno per giorno. Ammetto che ogni tanto mi sono dimenticata qualche cosa (un giorno li ho lasciati senza snack), ma è vero che dagli errori si impara, quindi in una settimana ho impatto tutto alla perfezione e non ho più scordato nulla.
Inoltre, dopo un paio di volte che uscivo di casa senza essere pronta ho capito meglio gli orari della famiglia e mi sono adattata di conseguenza.

Continua a leggere

Conversioni USA-ITALIA

Nuova nazione e nuove cose da considerare per la vita di tutti i giorni; infatti potrebbe capitare che la vostra Host Mum arrivi e dica “Oh, oggi ci sono 70 gradi” ed è bene sapere che non stiamo per morire di caldo ma equivale a 21 gradi centigradi!

Vediamo quindi le principali misure utilizzate negli States:
units_of_measurementLunghezza:
1 pollice (inch) = 2.54 cm
1 piede (foot) = 30.48 cm
1 miglio (mile) = 1.609 km Continua a leggere

Tiramisù

Il tiramisù è un dolce tipicamente italiano e vogliamo farlo apprezzare anche dalle nostre families in USA quindi abbiamo deciso di riportarvi la ricetta, in modo che possiate replicarlo anche voi!

La ricetta proposta è classica ma l’estro dello chef ha aggiunto un ingrediente tipico della nostra regione: le nocciole piemontesi.IMG-20140516-WA0006 Continua a leggere

Mapu’s chronicle: il secondo mese

E il secondo mese è passato nel bene o nel male… Ecco nello specifico come:

UMORE GENERALE
Ok, ho avuto dei giorni bruttissimi perché non sapevo cosa mi sarebbe capitato, ma finalmente sono finiti e anche se ora sono in rematch mi sento meglio

HOST FAMILY
Non sono più con loro finalmente ma sono uscita da quella casa!! Per chi si fosse perso le puntate precedenti potete leggere qui i miei problemi col bambino, qui le mie accuse e qui tutto il mio percorso! Da quel momento in poi è successo:
1) ho parlato con il grande capo che mi ha detto che devo scrivere un paragrafo di scuse e forse potrò andare in rematch (no bambini ma solo teenager per fare la tassista) ma che posso rimanere in questa casa se mi scuso
2) sono scesa e mi sono scusata con la mamma chiedendo se potevo aiutare in casa in qualche modo, la risposta è che me ne sarei andata quella sera quindi non avevano bisogno di nulla!
3) ho chiamato la responsabile spiegando la situazione e mi ha detto di chiederle di nuovo, scusarmi di nuovo e prostrarmi ai suoi piedi
4) l’ho fatto ma la mamma ha risposto che non si sente a suo agio con me
5) la mamma ha chiamato la lcc e ha detto che proprio non mi vuole quindi ho impacchettato le mie cose e sono andata dalla lcc dove attualmente vivo!
Quanto è complicato relazionarsi in un’altra lingua.. O forse è complicato sempre??10488172_10203051738309038_6960001463128856142_n Continua a leggere

Sigari cubani

I sigari cubani hanno una lunga reputazione come i migliori sigari sul mercato e i fumatori di sigari in tutto il mondo ne hanno goduto, e ne godono, da decenni tranne che….. negli States, dove sono illegali! Ma come mai?sigari

La risposta a questa domanda risale al febbraio del 1962 durante il culmine della Guerra Fredda, quando

Continua a leggere

Kids problem: Mapu chiede aiuto

Ciao ragazzi, stavolta ho davvero bisogno di un vostro consiglio, quindi vi prego non abbandonatemi ma ditemi che ne pensate!!
Come tutti sapete mi occupo di due gemellini di 7 anni e il mio orario estivo è 9 am/8 pm. Ok, le ore sono tantissime e molte più del dovuto, ma il mio problema non è questo bensì l’atteggiamento di uno dei bimbi che chiameremo M.
Con “M” ho tanti di quei problemi che non so nemmeno da che parte cominciare!! He-Ignores-You
Partiamo dal fatto che ha 7 anni ma devo lavarlo, mettergli la biancheria intima e le calze perché lui non ha voglia di farlo ( sa farlo perché quando vuole lo fa da solo) e quindi mi sento un pochino una schiava. Poi mi tratta sempre male, non chiede mai “per favore”, mi ordina di fare le cose e se io non le faccio si mette a piangere e a urlare per delle ore. Fa delle sceneggiate che non finiscono più e i suoi genitori gliele fanno passare tutte!! Ecco alcuni esempi: Continua a leggere

Baseball e cibo spazzatura: ecco la mia prima settimana in famiglia

Hello guys!!

Dato che in molti mi chiedete un resoconto di questa settimana passata insieme alla family, ho deciso di fare un mini riassunto!!

Innanzi tutto partiamo col fatto che vivo a Wayne, Nj,, a circa 40 minuti da NYC… una cittadina immersa nel nulla!10364183_10202769112523570_2826093498623223040_n

Io ero molto preoccupata che i genitori non mi fossero simpatici o che fossero freddi con me, invece è tutto l’inverso!! Mi chiedono ogni giorno se sono homesick e se mi sento a mio agio. La mamma prova sempre a rifilarmi qualcosa da mangiare ma io in maniera molto garbata cerco di rifiutare e far finta di non avere fame! I bimbi invece sono delle pesti e fanno i capricci tutto il santo giorno.. Continua a leggere