Lancaster e Harrisburg

Hey ragazzi,
E’ da parecchio tempo che non scrivo nulla, ma sono stata molto occupata tra vacanze, viaggi e feste.
A giugno sono andata con Carolina per un week-end a Lancaster e Harrisburg! Eravamo solo noi due e ci siamo divertite molto. Non potevo chiedere compagnia. Non siamo mai stati di fretta e abbiamo visto tutto quello che avevamo in programma.

Lancaster è stata la nostra prima tappa. Continua a leggere

Quarto mese: Non ci si annoia mai!

UMORE
questo mese è stato molto pieno, quindi non ho avuto il tempo di annoiarmi.

HOST FAMILY
Con la mia famiglia va tutto benissimo, ogni giorno ci sono delle discussioni nuove ed interessanti sia per arricchire il mio vocabolario che per aver solo uno scambio di opinioni italia vs america.
Con i miei host kids no problem. Questo mese è stato molto bizzarro, perché siamo passati da una settimana perfetta ad una decisamente più difficile. Il resto del mese è andato nella norma, con comportamento altalenante dei bambini. Continua a leggere

Filadelfia

Philadelphia (o Philly) è la città più grande del Commonwealth della Pennsylvania, la quinta città più popolosa degli Stati Uniti, e la sesta area metropolitana del Paese.
Durante la Rivoluzione americana Philadelphia ha giocato un ruolo fondamentale come luogo di incontro per i Padri Fondatori degli Stati Uniti, che nel 1776 hanno firmato la Dichiarazione d’Indipendenza e nel 1787 la costituzione. Philadelphia è stata una delle capitali della nazione durante la guerra rivoluzionaria, e la città fu la capitale temporanea degli Stati Uniti mentre Washington, DC, era in costruzione.

Philadelphia è conosciuta per la sua arte e la cultura infatti ha più sculture all’aperto e murales di qualsiasi altra città americana, inoltre il Fairmount Park è il più grande parco urbano paesaggistico nel mondo.

Sono stata a Philadelphia solo per un weekend, e sotto vi racconto come è andata.

Continua a leggere

I Cinema negli Stati Uniti

Se anche voi siete appassionati di Cinema, come Mapu, forse questo articolo vi risulterà interessante! Nelle prime tre settimane in New Jersey ha voluto provare tre differenti cinema nella sua zona e ha constatato che ci sono differenze enormi! Susa invece è andata solo un paio di volte al cinema più vicino a dove abita.

Cinema 1: Bow Tie Wayne
Entrambi i cinema sono delle catene che potete trovare in giro per gli States, ma lei ha avuto l’impressione che questo cinema fosse simile a uno di quei vecchi cinema di campagna! Innanzitutto ha solo 4 sale molto piccole (strette e lunghe) e non vengono assegnati i posti a sedere come nelle nostre multisale ma chi prima arriva meglio alloggia. E’ rimasta molto stupita dal fatto che il film sia cominciato esattamente 10 minuti dopo l’orario scritto sul biglietto (e non la solita mezz’ora a cui siamo abituati noi) senza pubblicità ma solo con la visione dei trailer.
Costo del biglietto: 11$Immagine Continua a leggere

Mapu’s chronicle: il secondo mese

E il secondo mese è passato nel bene o nel male… Ecco nello specifico come:

UMORE GENERALE
Ok, ho avuto dei giorni bruttissimi perché non sapevo cosa mi sarebbe capitato, ma finalmente sono finiti e anche se ora sono in rematch mi sento meglio

HOST FAMILY
Non sono più con loro finalmente ma sono uscita da quella casa!! Per chi si fosse perso le puntate precedenti potete leggere qui i miei problemi col bambino, qui le mie accuse e qui tutto il mio percorso! Da quel momento in poi è successo:
1) ho parlato con il grande capo che mi ha detto che devo scrivere un paragrafo di scuse e forse potrò andare in rematch (no bambini ma solo teenager per fare la tassista) ma che posso rimanere in questa casa se mi scuso
2) sono scesa e mi sono scusata con la mamma chiedendo se potevo aiutare in casa in qualche modo, la risposta è che me ne sarei andata quella sera quindi non avevano bisogno di nulla!
3) ho chiamato la responsabile spiegando la situazione e mi ha detto di chiederle di nuovo, scusarmi di nuovo e prostrarmi ai suoi piedi
4) l’ho fatto ma la mamma ha risposto che non si sente a suo agio con me
5) la mamma ha chiamato la lcc e ha detto che proprio non mi vuole quindi ho impacchettato le mie cose e sono andata dalla lcc dove attualmente vivo!
Quanto è complicato relazionarsi in un’altra lingua.. O forse è complicato sempre??10488172_10203051738309038_6960001463128856142_n Continua a leggere

10 Differenze tra le strade americane e quelle italiane

Come vi avevamo annunciato qualche giorno fa, dopo avervi raccontato delle nostre prime guide, vi vogliamo raccontare 10 differenze tra l’italia e l’America. Tenete conto che queste sono le cose che abbiamo notate nei nostri stati, ovvero New Jersey e Pennsylvania, quindi se nei vostri è diverso potete lasciarci dei commenti al fondo della pagina. Pronti?

1) I LAMPIONI: In America i lampioni sono quasi un optional e potete trovarli solo nei centri delle città e, ad esser sinceri, neanche poi così tanti… nelle highways infatti ce ne sono pochissimi, le nostre strade italiane invece sono illuminatissime e i lampioni non li trovate solo in oscure strade di montagna o fuori città! Il che se ci pensate è una cosa assurda visto che loro viaggiano prevalentemente in auto.

2) I TERGICRISTALLI: tutte le berline in America non hanno il tergilunotto posteriore! Le altre tipologie d’auto li hanno, compresi i grandi SUV. Una possibile spiegazione potrebbe essere che su auto con un’aerodinamica migliore, con il lunotto molto spiovente, il flusso laminare dell’aria garantisce, con l’auto in movimento, la pulizia del lunotto. Su queste auto il tergicristallo non è necessario per la pioggia con l’auto in movimento. Continua a leggere

4 Luglio. Buon compleanno America

Il giorno dell’Indipendenza degli Stati Uniti (Independence D0_bab51_fc0c9549_Lay), si festeggia il 4 luglio, ed è la festa nazionale degli Stati Uniti d’America . Esso commemora l’adozione della Dichiarazione di indipendenza il 4 luglio 1776, con la quale le Tredici Colonie si distaccarono dal Regno Unito di Gran Bretagna. La tradizione prevede i fuochi d’artificio, parate (nella cittadina di Mapu si è svolta una parata solo per bambini), barbecue, picnic, concerti, partite di baseball, ed altri eventi che celebrano la storia, il governo e le tradizioni degli Stati Uniti.
Ma passiamo a cosa abbiamo fatto noi quel giorno!!

MAPU:

Il mio 4 luglio era stato programmato alla perfezione ma diciamo che le cose non sono andate come previste (Quando mai con me??)! Innanzitutto bisogna dire che sono una ragazza molto fortunata perché il mio host dad lavora da molti anni per Macy’s (una catena di negozi molto importanti qui negli States) e quindi ha avuto in omaggio dei ticket per assistere ai fuochi di artificio di NYC in un’area riservata, e lui li ha dati a me!! Continua a leggere

La AuPairRoom dopo il match

Nel momento del match la vostra AuPairRoom cambierà aspetto, o meglio, rimarrà uguale ma potrete accedere a molti contenuti che prima erano ignoti:
pre-arrivalMy profile: in questa sezione c’è il riassunto dei vostri dati, mi raccomando controllate siano giusti
My interviews: in questa potrete vedere le vostre interview passate sena però poterne vedere i particolari. Il riepilogo infatti è formato da “nome e cognome” “numero di figli” “città” “data di contattto”
My Host family: qui potrete trovare le informazioni della vostra family. Ogni famiglia compila a modo suo questa sezione quindi potrete trovare molte informazioni oppure poche a seconda della scelta dell’HF. In ogni caso è sempre riportato l’indirizzo della casa (quindi cercatela su MAPS!! Noi abbiamo fatto così) Continua a leggere