Com’è finita?

Se vi siete mai chiesti come sia finita la mia avventura come au pair, oggi sono qui a raccontarvi tutto.

Se stavate seguendo il mio blog, probabilmente sapete già che non ho più postato nulla da dopo il mio 11mo mese.
Nel mio secondo anno molte cose sono cambiate, ho iniziato a lavorare più ore e ho viaggiato come mai prima d’ora. I fine settimana erano sempre pieni, se non viaggiavo, uscivo con i miei amici o passavo del tempo con la mia host family. Questo mi ha portato ad abbandonare il mio blog.

Durante il mio secondo anno ho conosciuto molte persone nuove, americani, ma anche au pair. Continua a leggere

Pensieri a caso di un’Au Pair

Scrissi questo articolo molto tempo fa, quando ero ancora un’au pair, lo avevo pubblicato solo in inglese, ma non ebbi ma il tempo di tradurlo. Oggi mi sono finalmente dedicata alla traduzione:

Recentemente ho avuto l’impressione che il mio report mensile non sia sufficiente a spiegare i sentimenti che prova un’au pair. Molte persone continuano a chiedermi se è difficile trovare amici, di quanto tempo ho avuto bisogno per adattarmi alla nuova vita, ecc.
Da quando sono arrivata qua ho provato non solo molte cose nuove, ma anche emozioni. Sia positive che negative. tumblr_lbotzpZ8Ec1qdsyuro1_500_thumb
Se vuoi essere un au’pair devi essere pronto a dare il meglio di te, a superare i tuoi limiti.
E questo è quello che ho fatto e sto facendo! Se qualcuno mi avesse mai detto che avrei fatto tutte queste cose, lo avrei guardato e gli avrei detto: “Ma stai bene? Questo non succederà mai! “ Continua a leggere

Nono Mese: Essere occupati è una buona cosa

Questo mese sono stata molto impegnata con il college, ho avuto due test, e con il GED, l’insegnante continuava a chiedermi sempre più cose da fare. Ma cosa ancora più importante, questo mese ha dimostrato che sto costruendo delle ottime amicizie.
Ho anche iniziato a correre. Spero di poter tornare come ero in Italia al più presto.1422528_962798110406729_7750041429330884108_n

UMORE
Sono molto contenta che ho sempre avuto qualcosa da fare, perché non è stato un mese particolarmente felice. Voglio dire, non è stato malaccio, ma sia io che tutti i miei amici eravamo un po’ depressi, tutti per motivi diversi, e questo ha influenzato l’umore di questo mese. Continua a leggere

Weekend class a Silver Bay

Dal 20 al 22 marzo sono andato a Silver Bay per un weekend class in modo da poter completare i miei crediti.
Sono partita con altri 3 amici da Mountain Top, così abbiamo diviso tutte le spese e siamo stati in compagnia per tutto il fine settimana.
Siamo quindi andati nella Hall, abbiamo preso le chiavi, i badge e ci siamo iscritti ai corsi. Ci siamo fermati in camera solo per lasciare i bagagli e poi siamo andati a cena. Il cibo era davvero buono e c’erano anche un sacco di verdure.
Dopo cena c’è stata una breve introduzione al campus e alle sue regole. Non abbiamo fatto nulla di notte, perché eravamo troppo stanchi, quindi siamo andati immediatamente a dormire.foto (4)

Continua a leggere

Ottavo Mese: Nuove Conoscenze

Il mese scorso mi lamentavo della carenza di au pair e amici nella zona. Beh questo mese c’è stata una notevole risalita.

UMORE
E’ stato un mese davvero niente male! Sono contenta di aver incontrato persone nuove e ho fatto un sacco di cose in cui mi sono divertita.

HOST FAMILY
Tutto va benone. Questo mese ci sono stati diversi giorni in cui i miei bambini erano a casa da scuola, ma non c’è stato nessun problema. Tra i lavoretti e i playdates abbiamo sempre avuto una gradevole giornata. Continua a leggere

San Valentino

Naturalmente il post su San Valentino non poteva mancare, quindi vi racconterò come ho trascorso la mia giornata.
Inizio dicendovi che qui in America, il giorno di San Valentino è un giorno in cui si mostra il proprio amore verso chiunque, non solo il vostro fidanzato/a come in Italia . Anche se continuo a dire che a me il giorno di San Valentino non piace e penso sia una festa inutile, credo però che la versione americana sia più bella e dovremmo fare lo stesso!Valentine-Day-Art-4

Continua a leggere

Settimo Mese: Un mese di “pianificazioni”

Ho passato la prima metà della mia esperienza. L’e-mail per l’estensione è arrivata e ora ci sto lavorando così da avere tutto il necessario. La fine non è vicina! Ho anche iniziato a pensare a come potrei passare la mia seconda settimana di vacanza…

UMORE
Questo mese è stato solo ok. Non è stato uno dei migliori, perché mi sono sentita un po’ sola. Yep sola. Mi sono resa conto che è veramente difficile trovare dei buoni amici. Conosco un sacco di gente “random”, con le quali esco e passo dei bei momenti, ma è molto difficile entrare a far parte di un gruppo e/o trovare persone sulle quali si possa davvero contare e sentire quel legame che caretterizza un’amicizia…alone-vs-lonely

 

Continua a leggere

Sesto Mese: Il tempo sta volando

Questo mese mi sono resa conto metà del mio tempo qui è già passato. Questo pensiero mi spaventa, perché ho ancora tante cose da fare, e spero di rimanere un altro anno, perché so che non ho ancora finito qua!

UMORE
Questo mese è stato un mix di momenti belli e tristi.
Il Ringraziamento e il black friday sono stati molto interessanti, ma quando la mia amica Julia è dovuta andarsene sono stata davvero triste, e inoltre la mia amica C. mi ha detto che la sua famiglia non è intenzionata ad avere un’altra au pair dopo di lei, e anche la famiglia di AM non può avere un’altra ragazza perché la sua host mom ha perso il lavoro … Continua a leggere

Le persone vengono nella tua vita per una ragione

Oggi 8 dicembre la mia amica Julia è tornata a casa sua, in Germania.
Devo dire che la cosa mi ha reso immensamente triste perché dopo che Mapu è dovuta andarsene a causa della sua orribile famiglia, oggi ho “perso” un’altra cara amica, che purtroppo ha avuto, anche lei, la sciagura di incontrare una famiglia di psicopatici stronzi. Mapu ha sempre detto, con ragione, che non è facile trovare buoni amici, sopratutto durante la tua esperienza come au pair, visto che per molteplici ragioni non puoi stare a selezionare più di tanto, ma io penso che con lei avessi trovato davvero un’ottima amica, cosa che contribuito a rendere la sua partenza ancora più triste.10615445_903824999637374_6083683699195218265_n Continua a leggere