Com’è finita?

Se vi siete mai chiesti come sia finita la mia avventura come au pair, oggi sono qui a raccontarvi tutto.

Se stavate seguendo il mio blog, probabilmente sapete già che non ho più postato nulla da dopo il mio 11mo mese.
Nel mio secondo anno molte cose sono cambiate, ho iniziato a lavorare più ore e ho viaggiato come mai prima d’ora. I fine settimana erano sempre pieni, se non viaggiavo, uscivo con i miei amici o passavo del tempo con la mia host family. Questo mi ha portato ad abbandonare il mio blog.

Durante il mio secondo anno ho conosciuto molte persone nuove, americani, ma anche au pair. Continua a leggere

Pensieri a caso di un’Au Pair

Scrissi questo articolo molto tempo fa, quando ero ancora un’au pair, lo avevo pubblicato solo in inglese, ma non ebbi ma il tempo di tradurlo. Oggi mi sono finalmente dedicata alla traduzione:

Recentemente ho avuto l’impressione che il mio report mensile non sia sufficiente a spiegare i sentimenti che prova un’au pair. Molte persone continuano a chiedermi se è difficile trovare amici, di quanto tempo ho avuto bisogno per adattarmi alla nuova vita, ecc.
Da quando sono arrivata qua ho provato non solo molte cose nuove, ma anche emozioni. Sia positive che negative. tumblr_lbotzpZ8Ec1qdsyuro1_500_thumb
Se vuoi essere un au’pair devi essere pronto a dare il meglio di te, a superare i tuoi limiti.
E questo è quello che ho fatto e sto facendo! Se qualcuno mi avesse mai detto che avrei fatto tutte queste cose, lo avrei guardato e gli avrei detto: “Ma stai bene? Questo non succederà mai! “ Continua a leggere

Nono Mese: Essere occupati è una buona cosa

Questo mese sono stata molto impegnata con il college, ho avuto due test, e con il GED, l’insegnante continuava a chiedermi sempre più cose da fare. Ma cosa ancora più importante, questo mese ha dimostrato che sto costruendo delle ottime amicizie.
Ho anche iniziato a correre. Spero di poter tornare come ero in Italia al più presto.1422528_962798110406729_7750041429330884108_n

UMORE
Sono molto contenta che ho sempre avuto qualcosa da fare, perché non è stato un mese particolarmente felice. Voglio dire, non è stato malaccio, ma sia io che tutti i miei amici eravamo un po’ depressi, tutti per motivi diversi, e questo ha influenzato l’umore di questo mese. Continua a leggere

Ottavo Mese: Nuove Conoscenze

Il mese scorso mi lamentavo della carenza di au pair e amici nella zona. Beh questo mese c’è stata una notevole risalita.

UMORE
E’ stato un mese davvero niente male! Sono contenta di aver incontrato persone nuove e ho fatto un sacco di cose in cui mi sono divertita.

HOST FAMILY
Tutto va benone. Questo mese ci sono stati diversi giorni in cui i miei bambini erano a casa da scuola, ma non c’è stato nessun problema. Tra i lavoretti e i playdates abbiamo sempre avuto una gradevole giornata. Continua a leggere

5 modi per incontrare nuovi amici durante il tuo anno da Au Pair

Uno dei più grandi dilemmi di coloro che stanno per diventare au pair è:
Ma sarò sempre sola? come farò a conoscere nuovi amici? Non posso mica entrare in un pub e dire: ehy what’s up I am searching new friends! Oltre alle altre au pair, mi piacerebbe conoscere qualcuno del posto per approfondire la conoscenza della cultura e della lingua, dove vado a pescare questo “qualcuno”?2263919

Oggi voglio quindi suggerirvi tutti i modi che conosco per fare amicizia e se voi ne conoscete altri, vi prego di farmelo sapere nei commenti! Continua a leggere

Prima settimana: prime avventure

Hey guys!!
In tanti mi scrivete per chiedermi come sono andati i primi giorni in famiglia, come mi trovo ecc
Ecco quindi un breve post riassuntivo.
La prima parte della settimana l’ho passata alla training school mentre giovedì ho incontrato la mia host family è stato il giorno più emozionante di tutti!
Venerdì invece ho prima accompagnato i bimbi al summer camp con l’altra au pair per iniziare a vedere la strada, poi sono andata in banca con la mia host mom ad aprire il mio conto americano, dopo pranzo abbiamo recuperato i bimbi e siamo andati ad un ruscello “vicino” a casa insieme ad un’altra au pair.
Verso cena le 6 (si lo so, qua mangiano molto presto) siamo andati al giapu, dove per altro si mangia un sacco bene e mi hanno offerto la cena. foto 1 (3)
Sabato è stata un’altra giornata full perché la sveglia è suonata presto e sono andata a vedere L. alla sua gara di ginnastica, ma prima, tappa cioccolata da Starbucks. Come “brunch” il mio host dad ha preparato degli amazing waffle non come quelli in Italia o alla training school!  Continua a leggere

Chi trova un amico trova un tesoro

-6… Ormai manca sempre meno alla partenza e quindi non potevo non organizzare il mio party per salutare tutti (o quasi) i miei amici! Sabato 14 si è quindi tenuta la festa e sono davvero contenta di come è andata la serata perché eravamo quasi tutti (i paccari recupereranno in settimana XD), il posto era carino e il cibo un sacco buono! Dopo la cena abbiamo proseguito la serata in un pub tra giochi, drink e la partita dei mondiali!
Con questo post colgo ancora una volta l’occasione di salutare alcune persone importanti.byeee Continua a leggere