Zurigo + Maienfeld + Treno del Bernina (da Chur a Tirano passando per Saint Moritz)

Per la seconda visita del mio “date” in Europa abbiamo organizzato di andare in Svizzera. Entrambi volevamo assolutamente fare il giro col treno del Bernina e dato che non è troppo lontano da Torino abbiamo pianificato tre giorni di vacanza.
Abbiamo fatto tutto col treno perché volevamo goderci il paesaggio il più possibile. Ho quindi chiesto a “Il girasole viaggi” di farmi un pacchetto su misura perché prenotare on-line stava diventando troppo difficile e costoso. Il pacchetto aveva tutto incluso tutto tranne la notte a Zurigo che ho prenotato da me. Siamo stati via da mercoledì a venerdì, a Maggio.

Zurich

Continua a leggere

L’Ultima Frontiera

Il mio viaggio in Alaska è stato una delle avventure più belle nella natura. Ho sognato l’Alaska sin dai miei primi mesi negli Stati Uniti quando, durante il mio primo viaggio a Philly, ho visto una mostra fotografica presso il Museo d’Arte e un sacco di foto spettacolari dell’Alaska erano esibite. Lì mi sono detta: Io ci devo andare! Ho viaggiato molto durante i miei due anni e quindi non c’era destinazione migliore per il mio travel month. Il fatto che l’Alaska sia costosa non è un mito. Questa è probabilmente la vacanza più costosa che io abbia mai fatto e per darti un’idea probabilmente circa $3000 per due settimane. Tuttavia non rimpiango neanche un centesimo. Vi farò vedere alcune foto, ma secondo me non sono abbastanza per esprimere l’incredibile bellezza di quel posto.
È anche vero che bisogna essere molto preparati e attrezzati per viaggiare in Alaska perché può essere pericoloso per davvero e dopo giorni di ricerche e google ho deciso di non andarci da sola perché non mi sentivo abbastanza preparata e quindi sono andata con TrekAmerica. Inutile dire che la guida che viene assegnata fa la differenza e io sono stato molto fortunato ad averne uno straordinaria, Mike Harding. Non era la sua prima volta in Alaska e la sua esperienza e la sua preparazione si sono visiti. Inoltre ha prestato attenzione ai desideri e le esigenze di tutti e questo ha reso il mio viaggio indimenticabile.
Beh, cominciamo. Sono andata a Luglio e in questo periodo dell’anno ci sono quasi 24 ore di sole. Qualcosa di incredibile che ti rende pieno di energia e mai stanco.

Continua a leggere

Venezia

In occasione della prima visita in Italia del mio “date”, oltre a Torino, volevo portarlo in un’altra città famosa e affascinante, così, siccome Venezia è famosa per essere una città romantica ho pensato sarebbe stata la destinazione perfetta. Ci ero stata solo una volta, quando probabilmente avevo 13 anni, e praticamente tutti i miei ricordi sono belle che svaniti. Ottima occasione anche per rinfescarmi la memoria.

Venezia è una città dell’Italia nordorientale e capoluogo della regione Veneto. Parti della città sono rinomate per la bellezza dei loro scenari, la loro architettura e le sue opere d’arte. La laguna e una parte della città fanno parte del Patrimonio Mondiale dell’Umanità.
La Repubblica di Venezia è stata una rilevante potenza finanziaria e marittima, nonché un importante polo commerciale (in particolare seta, grano e spezie). L’arte non era da meno (è stata anche il luogo di nascita di Antonio Vivaldi). Il Capoluogo è considerato il primo vero centro finanziario internazionale e questo ha reso Venezia una città ricca per tutta la sua storia.
Venezia è stata denominata la città più bella del mondo a partire dal 2016. Tuttavia, essa sta affrontando alcune grandi sfide, incluse difficoltà finanziarie, erosioni, subsidenza ed un eccessivo numero di turisti in particolari periodi dell’anno.

Abbiamo fatto un ponte, dal 30 ottobre al 1 novembre. Siamo partiti da Torino domenica mattina e siamo tornati martedì sera. Continua a leggere

Miami, Keys, Everglades

Dal momento che nel 2014 ho trascorso Capodanno a NYC, quindi una destinazione molto fredda, per il 2015 ho deciso di andare a sud ed è stata una scelta perfetta perché è stata una delle vacanze più belle che io abbia mai fatto. Inoltre quell’anno c’è stato un inverno particolarmente caldo e siamo riusciti a prendere il sole e fare il bagno!
La nostra vacanza è durata una settimana ed eravamo un gruppo di tre amiche. Di seguito il nostro itinerario: Continua a leggere

Com’è finita?

Se vi siete mai chiesti come sia finita la mia avventura come au pair, oggi sono qui a raccontarvi tutto.

Se stavate seguendo il mio blog, probabilmente sapete già che non ho più postato nulla da dopo il mio 11mo mese.
Nel mio secondo anno molte cose sono cambiate, ho iniziato a lavorare più ore e ho viaggiato come mai prima d’ora. I fine settimana erano sempre pieni, se non viaggiavo, uscivo con i miei amici o passavo del tempo con la mia host family. Questo mi ha portato ad abbandonare il mio blog.

Durante il mio secondo anno ho conosciuto molte persone nuove, americani, ma anche au pair. Continua a leggere

Pensieri a caso di un’Au Pair

Scrissi questo articolo molto tempo fa, quando ero ancora un’au pair, lo avevo pubblicato solo in inglese, ma non ebbi ma il tempo di tradurlo. Oggi mi sono finalmente dedicata alla traduzione:

Recentemente ho avuto l’impressione che il mio report mensile non sia sufficiente a spiegare i sentimenti che prova un’au pair. Molte persone continuano a chiedermi se è difficile trovare amici, di quanto tempo ho avuto bisogno per adattarmi alla nuova vita, ecc.
Da quando sono arrivata qua ho provato non solo molte cose nuove, ma anche emozioni. Sia positive che negative. tumblr_lbotzpZ8Ec1qdsyuro1_500_thumb
Se vuoi essere un au’pair devi essere pronto a dare il meglio di te, a superare i tuoi limiti.
E questo è quello che ho fatto e sto facendo! Se qualcuno mi avesse mai detto che avrei fatto tutte queste cose, lo avrei guardato e gli avrei detto: “Ma stai bene? Questo non succederà mai! “ Continua a leggere

La verità dietro la vita di un espatriato

Da quando mi sono trasferita negli Stati Uniti ho sentito molte persone dirmi quanto erano gelose, che desideravano avessero avuto la stessa opportunità perché il mondo è stupendo e come ero riuscita a farlo.
Beh credo che la parola perfetta sia sacrificio. Viaggiare e/o vivere all’estero per un lungo periodo di tempo non è così facile come si pensa.
Devi essere pronto a farlo. È molto difficile e non è solo la mia opinione. Ogni volta che parlo con un amico che sta vivendo lo stesso tipo di esperienza, siamo sempre d’accordo sulle stesse cose.expat-state-of-mind

Di seguito 6 sentimenti comuni: Continua a leggere

Lancaster e Harrisburg

Hey ragazzi,
E’ da parecchio tempo che non scrivo nulla, ma sono stata molto occupata tra vacanze, viaggi e feste.
A giugno sono andata con Carolina per un week-end a Lancaster e Harrisburg! Eravamo solo noi due e ci siamo divertite molto. Non potevo chiedere compagnia. Non siamo mai stati di fretta e abbiamo visto tutto quello che avevamo in programma.

Lancaster è stata la nostra prima tappa. Continua a leggere