Il Giorno di Colombo

Il Giorno di Colombo è stato celebrato per la prima volta da italiani a San Francisco nel 1869, seguendo le celebrazioni italiane di New York.columbus-day

Il primo stato a riconoscere ufficialmente la ricorrenza fu il Colorado nel 1905 e nel 1937. In seguito il presidente Franklin Delano Roosevelt stabilì che il Giorno di Colombo diventasse festa nazionale in tutti gli Stati Uniti. A partire dal 1971 il giorno in cui cade questa ricorrenza è fissato per il secondo lunedì del mese di Ottobre.

Gli italoamericani sentono molto questa festività e sono particolarmente orgogliosi del fatto che sia stato Cristoforo Colombo, un navigatore italiano, il primo europeo a scoprire il continente americano. Negli Stati Uniti durante il Colombus Day vi sono delle parades di particolare importanza a New York e San Francisco mentre nel resto del paese le banche, uffici postali e uffici federali sono chiusi, così come gli uffici dell’ambasciata italiana a Washington D.C. e tutti i vari consolati italiani. L’Empire State Building di New York City da vari anni usa accendere le sue luci, riproducendo così il tricolore italiano.

Va detto però che non tutti gli stati riconosco il Columbus day come festa nazione a anzi molti non sentono la necessità di festeggiare questa ricorrenza poiché non attribuiscono, forse anche giustamente, a Cristoforo colombo la scoperta dell’America. Per vedere un interessante video al riguardo potete cliccare qui.

Le Vostre Au Pais
Susa & Mapu

2 pensieri su “Il Giorno di Colombo

  1. Camilla ha detto:

    Ciao! Volevo chiedervi un’info! State seguendo corsi di inglese o altro mentre siete lì? E questi corsi dovete pagarli voi? Quanto tempo libero avete in media e come sono le vostre città americane? Sono più le famiglie di grandi città o di piccole cittadine, in base alla vostra esperienza? E cosa è meglio scegliere? Scusate le tremila domande!
    Cami

    • Chalk & Cheese ha detto:

      Ciao!! Grazie per averci scritto! Allora no, non abbiamo seguito un corso di inglese. Susa si è iscritta al college per seguire contabilità, ma il o i corsi sei tu a deciderli, quindi se vuoi puoi anche decidere di fare inglese. Le famiglie ti danno 500$ e il resto lo devi aggiungere tu in base al costo del corso che scegli. Susa ha libere tutte le mattine dalle 9 alle 15 piu i we e lavora solitamente dalle 7,30 alle 9 e poi dalle 15 alle 18,30-19,00. Le città sono solitamente piccole e decentrate, perchè è li che alle famiglie piace crescere i loro bambini, quindi per trovare qualcosa da fare bisogna avere la macchina per spostarsi. Ci sono peró molte piu famigle che ti contattano e vivono vicino a grandi metropoli, quindi il tempo per spostarsi è minore. Non è sempre cosi perchè infatti susa abita verso l’interno della pennsylvania a due ore dalla prima grande metropoli, ma cmq il posto dove sta le piace e ha trovato diverse belle persone li.
      Devi scegliere la famiglia che ti piace non tanto la zona. Devi passare un anno con la tua famiglia e se loro ti mettono a disposizione una macchina senza restrizione vedrai che non avrai problemi nel muoverti e conoscere. Susa nella sua au pair room ha solo 4 au pair. Di cui ne conosce una forse. Tutti gli altri amici li ha conosciuti sul posto e sono au pair di altre agenzie o americani. Non ti preocupare troppo delle amicizie! Se hai altre domande chiedo pure!

Lascia un commento