Terzo mese: nuove esperienze una dopo l’altra

Anche il mio terzo mese si è concluso, mamma mia come passa veloce il tempo!

UMORE
Come sempre va tutto benissimo, non sono homesick e mi sento felice, questo mese ho solo avuto un paio di momenti in cui mi sono annoiata, ma per il resto va tutto alla grande e trovo sempre modo di riempire le mie giornate.

HOST FAMILY
La mia famiglia è sempre fantastica, mi tratta benissimo e non posso chiedere di meglio.
Ci tengo anche a raccontarvi un episodio che è successo per farvi capire quanto sono speciali e di supporto. Questo mese ho avuto un incidente con la macchina, mi hanno tamponato. IMG_1519Dopo l’incidente ho chiamato il mio HD e una volta sul posto mi ha chiesto come stavo e che era tutto ok, di andare a casa e che lui sarebbe andato a prendere i bimbi a scuola.
Quando è tornato con i bimbi, la mia bimba è subito venuta da me e mi abbracciato e io mi sono scusata con lui per l’accaduto e gli ho detto che mi dispiaceva. Lui mi ha detto che non era colpa mia quindi di non preoccuparmi e io gli ho spiegato che a me dispiaceva comunque per la macchina. Mi ha chiesto se avevo male da qualche parte e gli ho detto che avevo male al collo, ma non volevo andare all’ospedale. Lui allora mi ha dato delle medicine da prendere. Quando è tornata a casa la mia host mum, mi sono scusata anche con lei dicendo di essere dispiaciuta e anche lei mi ha detto: no problem non è colpa tua.
Si certo lo so anche io che non era colpa mia e che ho assolutamente ragione, ma molte famiglie spesso si arrabbiano per il danno alla macchina e l’assicurazione che aumenta e quindi pensavo fossero molto arrabbiati. Invece sono stati super gentili con me, mi hanno sempre chiesto come stavo e quando ho detto alla mia host mum perché ero così dispiaciuta lei mi ha detto che sono nel pieno della ragione, quindi di stare davvero serena.

INGLESE
Questo mese ho cercato di parlare di più e ho iniziato a leggere qualche libro del mio bimbo, spero che questo mi aiuti a migliorare la grammatica

VITA SOCIALE e TEMPO LIBERO
Questo mese l’ho passato tra fiere, una sorta di falò nel bosco e la festa del compleanno di un’ altra au pair.
La prima mega fiera doveva essere parte del cluster meeting mensile, ma alla fine non c’era nessuno della mia agenzia così sono andata con i miei amici.IMG_1375
Era davvero grande e c’erano una marea di bancarelle che vendevano cibi e ho provato un nuovo dolce che mi è piaciuto molto: dumpling peach with vanilla ice-cream. C’era anche tutta una parte con delle esposizioni di animali e un’altra area con il lunapark. Noi abbiamo fatto il labirinto degli specchi, ma era proprio un fake. Cortissimo e facilissimo. I peggiori 2$ spesi.
La seconda fiera doveva essere una festa italiana. Ma la cosa più italiana che ho trovato erano le bandiere sparse ovunque. Intorno ad una piazza avevano allestito tutta una serie di bancarelle che vendevano ogni sorta di cibo italo-AMERICANO che mi sono rifiutata di provare o comprare alla mia bambina. Già perché siamo andate assieme!! Abbiamo giocato poi al parchetto li vicino una volta finito il giro.IMG_1337
Il camping invece è stato molto divertente. Tutto è iniziato quando mi sono ritrovata in una conversazione con tipo 9 numeri sconosciuti e un invito per questo fire. Dopo aver chiesto di cosa si trattava ho capito che mi aveva messo nella conversazione un ragazzo che conoscevo. Ho deciso di andare per fare qualcosa di diverso e conoscere persone nuove. Beh alla fine avevo già incontrato tutti i presenti una volta, ma è stato bello rivederli. I ragazzi hanno creato un falò in mezzo ad un bosco (che loro chiamano desert, in effetti non c’era nulla) e noi attorno abbiamo bevuto un drink, chiacchierato e poi verso fine serata i ragazzi hanno suonato la chitarra e cantato qualche canzone.
Il giorno dopo una mia amica faceva il compleanno e ha organizzato una festa per i suoi 24 anni. I suoi host parents hanno cucinato delle cose americane e dopo aver mangiato hanno portato la torta e ha aperto i regali. Il resto della serata lo abbiamo passato a bere qualche drink messicano, cantare al karaoke e giocare a pictionary. Cosa che ho molto apprezzato perchè ho imparato qualche vocabolo nuovo e ci siamo tutti divertiti!10698518_10204998722313627_3253655278004201656_n
p.s. Sottolineo ancora una volta che sono andata al concerto della mia band preferita, i Fall Out Boy, ed è stato spettacolare!!

VIAGGI
Questo mese sono andata con la mia host family una settimana a long beach island ed è stata una bella esperienza. Se volete sapere maggiori dettagli potete leggere il mio post in cui vi racconto di quella settimana

ACQUISTI CONVENIENTI
Questo mese non ho comprato nessun oggetto materiale, ma i miei soldi sono stati spesi per affittare l’appartamento a brooklyn per fine anno ad un prezzo piuttosto vantaggioso, ovvero 857$ per 2 persone per 7 notti.

La Vostra Au Pair
Susa

Lascia un commento