La Prima Cena

Ciò che spaventa la maggior parte di ragazze è l’incontro con la famiglia (qui potete trovare il primo incontro con la famiglia di Susa e qui quello di Mapu) ma soprattutto la prima cena poiché ci si immagina molto stanche, insieme a persone che non si conoscono con un livello di inglese decisamente basso. Quindi abbiamo deciso di raccontarvi come è andata noi, sperando di calmare un pochino le vostre ansie…

MAPU:
La mia prima cena è stata migliore dei giorni successivi. CenoneVigilia_PranzoNataleSono venuti a cena i nonni (genitori della mamma) e sono stati molto carini con me, mi hanno parlato in maniera chiara e abbiamo giocato a carte insieme ai bimbi. Inoltre durante la prima cena la mamma ha aperto una bottiglia di vino e continuava a versarmi da bere perché “sono italiana” (cosa che io personalmente ho apprezzato, ma magari non tutti sono fan dell’alcool) quindi il mio inglese si è decisamente sciolto! Come ho già scritto, l’incontro con i bimbi non è stato dei migliori, ma durante la cena mi hanno parlato e mostrato interesse per me quindi direi che le mie aspettative sono state superate ampiamente!

SUSA:
Io personalmente ero parecchio in ansia per la mia prima cena per due motivazioni:
1) avevo ansia per il cibo, in quanto visti i miei gusti difficili (no cibi preconfezionati solo da riscaldare, no spezie, no cose piccanti) non ero sicura mi piacesse tutto
2) pensavo di non capire nulla e non spiaccicare parola.insalata-di-farro-22
Com’è andata alla fine? Beh la mia host mom ha cucinato una cena formidabile (qua si usa avere un piatto solo, non primo secondo e contorno) che comprendeva una piatto a base di farro, che a me piace molto, con formaggio fuso, pomodoro, verdure e cipolle. Niente era speziato o piccante e vista quindi la mia enorme fame ho fatto anche il bis! Il tutto è stato accompagnato da un buon bicchiere di vino rosso, al quale non si dice mai di no!
Per quanto riguarda l’inglese, ho parlato molto più di quanto mi aspettassi. La mia host family per fortuna parla molto (e questa cosa mi rende molto happy perché pian piano sviluppo il mio udito) e questo mi ha permesso di capire sempre il senso generale dei vari discorsi e poter interagire un minimo!

Come avrete letto quindi la prima cena non è così terribile come ci aspettiamo, anzi è piuttosto tranquilla e speriamo che anche per voi sia lo stesso!
Se anche voi siete già negli states e vi va di raccontarci la vostra esperienza lasciate pure un commento al fondo della pagina!

Le Vostre Au Pairs
Mapu & Susa

Lascia un commento