Finalmente l’incontro con la mia Host Family

IMG_0143Penso che il momento più stressante della nuova vita di un’au pair sia l’incontro con la famiglia!! Ovviamente è il momento che ognuna aspetta con ansia da mesi e si creano così tante aspettative (un po’ come il giorno del matrimonio diciamo) che è difficile che le cose vadano esattamente come previsto!
Iniziamo dal chiarire perchè è cosi importante e rende così nervosi (su 84 au pair in training con me, forse solo in 3 erano tranquille): è il momento della veritá. Certo, abbiamo parlato con le nostre famiglie su Skype e tramite mail molte volte, ma il rapporto reale può essere molto diverso rispetto a quello virtuale! Un altro aspetto da non sottovalutare è: in che modo salutiamo delle persone che non conosciamo? Diamo la mano? Li abbracciamo? Li baciamo? Il mio consiglio è: guardate attentamente i loro gesti e aspettate che siano loro a fare la prima mossa! Per quanto mi riguarda sono stata sommersa di abbracci prima ancora di riuscire ad dire “Hi” e le mie aspettative sono state altamente superate dalla realtá, ma procediamo con calma e dal principio..

Alla fine del training le ragazze che devono prendere un volo per arrivare nelle host familes partono prima di tutte, mentre le altre aspettano con frenesia il momento in cui la capo training dice “….(nome aupair) Your host family is here”, il che significa dover prendere armi e bagagli e iniziare la nuova avventura americana (perchè, non prendiamoci in giro, il training è un po’ come una gita scolastica).
Come vi stavo raccontando, nel mio caso, nel momento in cui ho visto la mia host mum non sono riuscita a pensare a una frase intelligente da dire che mi sono ritrovata stretta in un abbraccio con in mano dei fiori e un pacchetto regalo (una collana bellissima!!). La casa dista circa una mezzoretta dall’hotel e ha quasi sempre parlato lei raccontandomi un po’ di tutto e facendomi vedere alcuni posti utili come la libreria o il centro commerciale. Devo dire che ho capito i 3/4 delle cose quindi mi ritengo soddisfatta! Una volta a casa mi ha mostrato l’intera reggia (penso faró un post apposta perchè é davvero bellissima) e mi ha spiegato che i bambini sarebbero tornati da scuola per le 15,30 ma lei aveva una conferenza Skype con il suo boss quindi avrei dovuto accoglierli da sola.. Ansia!!

IMG_0142

La parte dura arriva Alle 15.30 sono andata diligentemente all’entrata di casa per aspettare i pargoli e l’approccio non è stato dei migliori.. Il guidatore non voleva affidarmi i bimbi perchè non mi conosceva e mi ha fatto il terzo grado.. Loro mi sono passati di fianco come se non esistessi se non che il più piccolo mi ha chiesto se gli potevo portare lo zaino fino a dentro -.-” dopodichè si sono piazzati sul divano e non mi hanno considerato finchè non hanno deciso di avere fame e chiedermi della merenda..ovviamente la mamma non aveva avuto il tempo di farmi vedere nulla, quindi ho rovistato un po’ nella dispensa e gli ho proposto cereali oppure patatine.. Non vi dico neanche la faccia che mi hanno fatto..ma la risposta è stata: guarda che stai guardando nel posto sbagliato, il frigo è li!! Beh morale della favola sapete con cosa hanno fatto merenda? Pastina, gelatina e limonata O.o nel frattempo il più grande ha gradito gli sticker dei dinosauri e sembrava stessimo facendo amicizia ma la nostra relazione è finita nel momento in cui gli ho detto di fare i compiti… Il più piccolo ha deciso di ascoltarmi e in mezz’ora ha eseguito tutto ciò che doveva fare, l’altro ha cominciato una sceneggiata turca che è finita circa 2 ore dopo quando la mamma ha chiamato il papá al telefono che deve averlo minacciato in qualche modo. Tagliando corto la serata è proseguita con la cena insieme ai nonni molto carini che hanno comprato una torta per me e i bimbi che hanno mostrato qualche segno di affetto solo successivamente… Dopo avermi battuto per circa 9 volte a carte e altrettante a scacchi! Al momento della buona notte il più grande è venuto nella mia stanza per presentarmi il suo pupazzo e dirmi ” buonanotte” in italiano..tenero! Non mi dilungo molto sul resto ma ci sarebbero altre mille cose da raccontare perchè è stata una giornata emozionatissima!!

La vostra Au Pair
Mapu

2 pensieri su “Finalmente l’incontro con la mia Host Family

Lascia un commento