01 Maggio, Festa dei Lavoratori

Art. 1 della Costituzione italiana

“L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.”

La Festa del lavoro o Festa dei lavoratori viene celebrata il 1º maggio di ogni anno in molti Paesi del mondo per ricordare l’impegno del movimento sindacale e i traguardi raggiunti dai lavoratori in campo economico e sociale (anche se purtroppo di questi tempi i lavoratori in giro sono molto pochi).
lavoro
Il 1° maggio nasce il 20 luglio 1889, a Parigi, per opera del congresso della Seconda Internazionale, che scrisse :
Una grande manifestazione sarà organizzata per una data stabilita, in modo che simultaneamente in tutti i paesi e in tutte le città, nello stesso giorno, i lavoratori chiederanno alle pubbliche autorità di ridurre per legge la giornata lavorativa a otto ore e di mandare ad effetto le altre risoluzioni del Congresso di Parigi”.

La scelta cade sul 1 maggio poiché tre anni prima si svolse una grande manifestazione operaia a Chicago, che purtroppo fu repressa nel sangue. Da quel momento in Italia si festeggiò tutti gli anni, tranne durante il regime fascista, in cui i festeggiamenti furono spostati al 21 Aprile. In Italia da molti anni CGIL, CISL e UIL organizzano un concerto in Piazza San Giovanni,a Roma, con molti artisti che si esibiscono dal primo pomeriggio a notte fonda.

In USA si festeggia il LABOR DAY, il primo lunedì di settembre (infatti spesso gli americani non hanno date fisse) e la tradizione culinaria è…. Il BBQ! (la nostra classica grigliata che normalmente gli italiani fanno a Pasqua e pasquetta).

Speriamo di fare un post apposta su quello dato che quest’anno entrambe lo festeggeremo!

Le vostre au pairs
Mapu e Susa

Lascia un commento