Buona pasqua a tutti!!

 Dall’uovo di Pasqua è uscito un pulcino
di gesso arancione, col becco turchino.
Ha detto “Vado, mi metto in viaggio
e porto a tutti un grande messaggio”.
E volteggiando di qua e di là, attraversando paesi e città,
ha scritto sui muri, nel cielo e per terra:
“Viva la pace, abbasso la guerra!”

-Gianni Rodari-

fare-auguri-buona-pasqua

Buona Pasqua a tutti!!!
La Pasqua, come pensiamo tutti sappiate, è la principale festività del cristianesimo e celebra la risurrezione di Gesù che, secondo le Scritture, è avvenuta nel terzo giorno successivo alla sua morte in croce. La data della Pasqua è però variabile di anno in anno secondo i cicli lunari ma sempre intorno a Marzo/Aprile.Bisogna inoltre ricordare anche la Pasqua ebraica, una festività che dura otto giorni e che ricorda l’esodo e la liberazione del popolo israelita dall’Egitto. Oltre al significato puramente teologico però ormai è diventata una festività nazionale (almeno in Italia) ed è caratterizzata da diversi simboli:

Agnello: Oltre a rappresentare la primizia del gregge, sia nell’antico che nel nuovo Testamento, ha un significato sacrificale così come recitano a messa: «Ecco l’Agnello di Dio, colui che toglie il peccato del mondo». Inoltre l’Agnello è anche il simbolo dell’innocenza, del candore e della Resurrezione (Mapu, che è sempre fissata con la poesia e la letteratura ci tiene a citare la poesia di Blake “The Lamb” dove la purezza viene impersonificata da questo animale)

Uovo ripieno: A Pasqua c’è l’abitudine di regalare uova di cioccolata con dentro una sorpresina (come gli ovetti kinder) ma in realtà quest’abitudine è nata con il tempo poiché all’inizio si regalavano uova vere, che avevano il significato di rinascita. Anche nella antica Roma esistevano tradizioni legate al simbolo delle uova, infatti i Romani erano soliti sotterrare nei campi un uovo dipinto di rosso, simbolo di fecondità e quindi propizio per il raccolto. Ed è proprio con il significato di vita che l’uovo entrò a far parte della tradizione cristiana, richiamando alla vita eterna.Pasqua_02

Coniglio: Molto spesso a Pasqua appare un simpatico coniglietto che porta le uova… ma vi siete mai chiesti la sua origine? La sua presenza non è casuale, infatti richiama la lepre che sin dai primi tempi del cristianesimo era presa a simbolo di Cristo. Inoltre, la lepre, con la caratteristica del suo manto che cambia colore secondo la stagione, venne indicata da sant’ Ambrogio come simbolo della risurrezione.

Colomba: E’ consuetudine nel periodo pasquale regalare la colomba, un dolce la cui forma ricorda quella di una colomba con ali distese, con un impasto molto simile al panettone natalizio.
La colomba richiama l’episodio del diluvio universale descritto nella Genesi, quando ritornò da Noè tenendo nel becco un ramoscello di ulivo, un messaggio di pace..

Inoltre nelle scuole i bambini preparano ogni anno dei lavoretti da portare ai propri genitori come regalo… la nostra idea di un lavoro semplice e veloce con i bimbi la potete trovare qui !

Il prossimo anno vi diremo come si festeggia negli USA (ma ci hanno già anticipato che loro non mangiano l’agnello ma… il CHICKEN!!!!! Avevate dubbi? 😛 )

Le vostre au pair
Mapu e Susa

Lascia un commento