Fai sempre quel che hai paura di fare

Mi scuso in anticipo per il testo che immagino sarà pieno di “sgrammaticature” dato sarà un flusso di coscienza.
Oggi manca esattamente un mese dalla data di partenza, e invece di fare i salti di gioia (come mi ero immaginata) mi sento vuota dentro. Se a gennaio mi avessero detto “partirai tra un mese” il mio cuore avrebbe fatto delle capriole dalla felicità e sarei stata eccitata per tutto il tempo, mentre ora mi sento esattamente nel modo opposto.

In questi mesi ho fatto tutto quello che avevo detto non avrei assolutamente fatto (per chi mi conosce sa che non è cosi strano.. Ho sempre dei buoni propositi che peró non vengono quasi mai realizzati… -.-“) e questo mi porta a non stare bene!hey-you-can-do-it_6287803_lrg

Da una parte ho chiuso,con molte difficoltà, delle amicizie per me importanti e dall’altra mi sono affezionata a delle persone che mi spiacerá veramente molto lasciare. So già che non riuscirò a risolvere tutte le cose in sospeso e questo mi pesa terribilmente. Non fraintendetemi, sono ancora sicura della mia scelta, e so che sarà un anno fantastico, pieno di avventure ed emozioni che ricorderò x tutta la vita, ma ora come ora non riesco proprio a gioire di questa nuova prospettiva.

Oltre alle paure e ai sensi di colpa di cui abbiamo giá parlato, si è aggiunto questo peso sul cuore che sará difficile far andare via.. Da parte mia peró ce la metteró tutta, cercheró di essere sempre sorridente e disponibile a conoscere nuove persone anche perchè ho visto un paio di aupair partite nei mesi scorsi che stanno vivendo questa esperienza davvero male e io non voglio arrivare a quei livelli (una ragazza è dimagrita di 10 kg in 2 mesi x la depressione.. Ok io vorrei dimagrire ma preferirei perdere i kg di troppo per la felicità!!).

you can do itDopotutto una delle motivazioni per cui ho scelto di partecipare a questo programma è il mettermi alla prova, vedere che posso farcela anche da sola, senza nessuno ad aiutarmi, dimostrare a me stessa che se voglio fortemente una cosa sono in grado di prendermela.

Quindi per ricapitolare al momento sono un po’ triste e abbattuta perchè non vorrei abbandonare le persone a cui voglio bene, e vorrei risolvere i problemi con le persone a cui tengo, ma sono consapevole che tra un mese si aprirá un nuovo capitolo della mia vita, e sará uno dei piú belli, quindi quando arriverò la tristezza sará bandita!!

Mapu

p.s fatemi l’in bocca al lupo.. tra una settimana mi laureo!!! (forse anche questo mi mette un po’ d’ansia!)

18 pensieri su “Fai sempre quel che hai paura di fare

  1. Dorothea ha detto:

    Ciao! Finalmente ho capito come si commenta! ahah Mi chiamo Dorothea e vi seguo da un po’.. innanzitutto in bocca al lupo per la laurea! Sto vivendo la stessa situazione..mi laureo giorno 30! Però io partirò per gli USA come aupair intorno a Settembre..per il momento sono nella fase documentazione,e dovrebbero attivarmi il profilo i primi di maggio.. Ancora non sono nella fase “paura” ma credo ci arriverò presto!! Ma davvero una ragazza ha perso 10 kg per la depressione?sai darci altri dettagli? mamma mia. Comunque vedrai che andrà tutto bene! Grazie ad entrambe per il vostro contributo con questo blog,devo dire che mi è stato molto utile finora! Continuerò a commentarvi magari..un bacio!

    • chalkandcheese ha detto:

      Grazie mille per averci scritto, ci fa piacere quando qualcuno ci fa sapere che ci segue 🙂 In cosa ti laurei? Un mega in bocca al lupo!! Io questa ragazza l’ho “conosciuta” in un gruppo di aupair poichè abita vicino a dove andrò ad abitare io e ci siamo scritte ogni tanto.. Il primo mese per lei è stato durissimo! La famiglia e i bambini erano stupendi ma sentiva moltissimo la nostalgia di casa e non riusciva a trovare un’amica. Adesso mi sembra vada meglio (ce l’ho amica su fb quindi la “spio”) e ho visto che ha stretto molta amicizia con 3 ragazze con cui esce sempre!! Speriamo che le nostre esperienze vadano meglio fin da subito!!
      Un abbraccio

      • Dorothea ha detto:

        Mi laureo in lingue e letterature straniere!! tu? Ma si che andrà tutto bene!! 🙂 un consiglio: dopo il commento,firmatevi visto che gestite il blog in due! 🙂 ehehe con chi sto parlando adesso, Mapu o Susa? 🙂 comunque che destinazione avete voi?

          • dorothea ha detto:

            Sono con euroeduca! Non vedo l’ora che venga attivato il mio profilo e che le famiglie mi contattino! Mi manca ancora qualche doc,il test della tubercolosi,il certificato penale ecc…ma é quasi fatta!! Comunque belle scelte! Vi andrete a trovare.no? 🙂

          • chalkandcheese ha detto:

            Il test della tubercolosi?? Ogni agenzia ha le proprie regole, noi quello non lo abbiamo fatto. Si siamo state fortunate, ma i posti non lo abbiamo scelti noi, sono capitati per caso!! Tu hai qualche preferenza su dove vorresti andare??

          • dorothea ha detto:

            Rispondo all’ultimo commento (non so perchè nn me lo lascia fare!). E’ vero, ogni agenzia ha le sue cose!! Io ho praticamente finito finalmente…ho fatto il test della tubercolosi qualche gg fa e entro domani la mia pratica verrà inviata in America..che felicità!!! Come preferenze sul luogo io vorrei o California o Florida o se no qualsias grande città (o vicino qualche grande città ) della East cost: New York, Chicago,Washington, ecc! come tutti credo! 🙂 i primi due stati ovviamente li scelgo per il clima..sono siciliana e ho vissuto due anni a Valencia,quindi l’abitudine di avere il sole è ben radicata!! 🙂 Partite tra poco no?

          • chalkandcheese ha detto:

            Si si, Mapu tra soli 11 giorni e Susa a Giugno! Noi avevamo scritto tra le nostre preferenze la East Coast però eravamo anche abbastanza flessibili, infatti abbiamo scelto prima di tutto la famiglia, che fortunatamente era anche in una buona posizione 😀 Hai già esperienze internazionali allora! Noi purtroppo no, infatti siamo un pochino preoccupate perchè è il nostro primo “volo fuori dal nido”!

          • Dorothea ha detto:

            Sì,alla fine l’importante è trovarsi bene con la famiglia!! Per viaggiare avremo un anno!! 🙂 si, ho avuto qualche esperienza internazionale..anche se gli Stati Uniti..beh,è tutta un’altra cosa! Non vedo l’ora guarda 🙂 Vedrai che anche a voi andrà bene… Vi vedo molto preparate,responsabili e assennate…state facendo tutto secondo i piani e vi ammiro! Dal vostro blog spicca che non volete andare lì semplicemente per divertirvi, ma che vi piace fare le cose per bene in modo da non farvi cogliere impreparate una volta arrivate li! o sbaglio? 🙂 vi prendo ad esempio 🙂 e vi aggiornerò quando inizieranno a contattarmi le famiglie!

          • chalkandcheese ha detto:

            Hai assolutamente ragione! Cerchiamo di essere il più preparate possibile perchè vogliamo vivere questa esperienza al meglio 🙂 In bocca al lupo allora, e mi raccomando, non scegliere la prima famiglia interessata ma quella con cui ti senti più a tuo agio!! Good luck!

  2. Federico Carrera ha detto:

    Hai detto tutto nel perfetto titolo che hai scelto per il post. Stai facendo la cosa giusta. E questa è l’unica cosa importante che devi tenere a mente, come un faro guida le navi nella notte.
    Non perderai chi lasci qua, grazie alla tecnologia è possibile parlare e comunicare continuamente con tutti, anche dalle possibili esperienze negative che ti potrebbero accadere trarrai comunque un giovamento, conoscerai un sacco di persone nuove ed è una cosa meravigliosa, vivrai lontano e potrai capire pienamente l’essenza del paese e del popolo con cui starai. Acquisirai una nuova capacità di vedere le cose, una nuova maturità. Ad un certo punto ti sentirai molto più forte perché molto più forte sarai diventata.
    E alla fine capirai che l’unica cosa di cui devi davvero avere paura è di stare ferma.

    • chalkandcheese ha detto:

      Grazie Fede! <3 Per quanto tempo rimarrai in Australia tu? So che sarà un'esperienza fantastica, forse queste sono solo paure prepartenza!!!

      • Federico Carrera ha detto:

        Sicuro, sono normali e comprensibili paure prepartenza 🙂 Anche io avevo paura. E per dirti quanto ti faccio un esempio: io sono uno che se ha qualcosa che gli crea molta ansia istintivamente tende a “rimuoverla” dai propri pensieri. Così ho addirittura aspettato la mezzanotte della sera prima di partire per fare le valigie. Comunque a parte la mia follia, posso rimanere in Australia con questo visto fino a marzo 2015 e posso rinnovarlo ancora fino a marzo 2016. Prima di partire immaginavo che sarei tornato in Italia verso novembre…ora non lo so sinceramente…perché ho sempre più chiaro in testa che non credo di voler stare in Italia…………………………….

        • chalkandcheese ha detto:

          Tutti i miei amici partiti hanno detto esattamente la stessa cosa! 🙂 Anche il mio visto durerà un anno con la possibilità di rinnovo e spero tanto di trovarmi davvero bene e di sfruttare questa possibilità!! Mi sa che le probabilità di vederci a Moncalieri allora diminuiscono drasticamente ma potremmo fare una rimpatriata da qualche parte nel mondo 🙂 In bocca al lupo!! (e dalle foto di fb mi sembra davvero felice!! Sono contenta per te!!)

    • chalkandcheese ha detto:

      Grazie! Mi fa piacere avere delle persone che mi incoraggiano 🙂 Non mi sono ancora sposata ma se già ho questi dubbi per un viaggetto mi immagino quando arriverà il momento.. povero il mio futuro marito!! :O
      Buona Pasqua anche a te!!

  3. Gabriele ha detto:

    Sai Mapu cos’è secondo me?
    L’attesa di una cosa è nettamente meglio di quando la ottieni, sempre.

    Goditi ogni singolo momento, un solo mese passa molto più in fretta di quanto credi!!

    • chalkandcheese ha detto:

      Lo penso anche io Gabriele!! Infatti ho intenzione di cambiare il mio umore all’istante e godermi tutti gli ultimi attimi qui insieme alle persone a cui tengo! 🙂

Lascia un commento