Family amica su Facebook?

Uno degli strumenti informatici più usati è Facebook. Può capitare che mentre siamo in contatto con una famiglia durante la fase di match essa ci cerchi su facebook e richieda la nostra amicizia. Spesso le famiglie lo fanno per curiosare un po’ sul vostro profilo e magari capire se siete le au pair ideali per i loro bambini.
Questa pratica è molto usata dalle famiglie che non sono iscritte ad un agenzia vera e propria, ma a AuPair-World e altri siti gratuiti, in quanto non avendo nessuno che garantisce la affidabilità delle loro future au pair cercano di scoprire da sole che tipo di persone siano.

imagesCAD4C5FA

A Mapu in primis è capitato prima ancora di iscriversi in agenzia, avendo conosciuto una famiglia su Great Au pair ed è andata in maniera un po’ particolare: si sono sentiti per un paio di giorni via mail dopodichè l’Hostdad le ha scritto “But I have to confess. I did some ‘stalking’ and checked you out on Facebook…lol..you look like a charming, active, beautiful and fun young woman.” A quel punto a Mapu è preso un mezzo infarto perché su fb ha foto non propriamente consoni per un colloquio di lavoro quindi gli ha risposto: “Oh no, my Facebook profile isn’t appropriate.. in fact I have not my parents like “Friends” 🙂 “ e lui: Hahahahaha..it is totally inappropriate!!!…(that’s why I like to take a peek with new au pair candidates!!!). Nonostante le foto poco appropriate comunque gli scambi di mail continuarono e diventarono amici su FB (anche se, Mapu lo ammette, ha ristretto la privacy in modo che il signore non potesse vedere tutto). Non pensate male, niente foto porno o cose del genere, ma diciamo che Mapu avrebbe preferito non mostrare subito alcune cose. E’ una normale ragazza che quando esce beve una birra con gli amici (ovviamente non è un’alcolista!), ogni tanto le piace vestirsi con vestiti un po’ più corti e non si vergogna per niente di ciò, solamente che crede che non sia il miglior modo per presentarsi perché potrebbero crearsi dei pregiudizi (per questo motivo ha ristretto la privacy!). Nel momento in cui invece già ci sono stati i primi scambi e la conoscenza si approfondisce, pensa che non ci sia nulla di male a mostrare il proprio profilo!

A volte però può anche capitare che una famiglia richieda la vostra amicizia una volta terminato il match. Questo è infatti il caso di Susa. Lei personalmente ha scelto di accettare la loro amicizia perché riteneva di non aver nulla da nascondere e quello che si vede su Facebook è ciò che lei è realmente. Se a loro non piacevano foto o contenuti che lei pubblicava e si facevano dei pregiudizi errati, allora non erano la famiglia giusta per lei. Inoltre ha ritenuto essere un buon modo per rimanere in contatto con loro, visto che dal match alla partenza ci sono 5 mesi circa. Capita spesso,infatti, che loro mettano mi piace alle sue foto e ai suoi stati e viceversa, a volte addirittura Susa li tagga in alcuni post.

imagesCASLYK1B

Vantaggi e Svantaggi di avere la propria family amica su Facebook

Non è detto però che sia sempre la famiglia a richiedere la nostra amicizia. Magari noi per primi vorremmo aggiungerli su facebook, perché si sa, quando uno conosce una possibile futura family la curiosità è tanta. Ma dobbiamo o no inviare la richiesta?
Non esiste una risposta corretta perché ognuno potrebbe pensarla in maniera differente, quando noi ci siamo poste questa stessa domanda ci siamo risposte:

– La famiglia può pensare che siamo davvero interessati a loro
– La famiglia può pensare che non abbiamo nulla da nascondere (foto compromettenti, post equivoci ecc)
NO
– La famiglia può pensare che vogliamo ficcare il naso ovunque senza rispettare la loro privacy
– La famiglia può pensare che abbiamo qualcosa da nascondere

Per quanto riguarda noi, Susa non voleva essere una persona invasiva, di fatti sono stati loro ad inviarle la richiesta di amicizia una volta concluso il match. Mapu invece avrebbe voluto che anche la sua famiglia le richiedesse l’amicizia, per non essere lei a “disturbarli”, ma questo non è accaduto e inoltre l’hostdad non ha FB, mentre la mamma ha il profilo bloccato, quindi non è possibile richiederle l’amicizia. Ha deciso quindi di non disturbarla per mail solo per chiedere di aggiungerla, però una volta arrivata in America, quando c’è più confidenza, potrà essere lei a chiedere di diventare amici.

Ma aggiungere una famiglia su Facebook è davvero una saggia scelta? Vediamo di analizzare insieme i pro e i contro.
PRO
– Rimanere in contatto con la family
– Vedere sempre foto nuove sui bambini
– Vedere che tipo di posti/locali gli piace frequentare
– Capire quali sono le cose che gli piacciono (programmi tv, cibi…)
CONTRO
– La famiglia può farsi delle idee sbagliate su di noi solo guardando delle foto o leggendo degli stati
– Non sentirci più liberi di pubblicare quello che vogliamo perché controllati
– Anche noi potremmo farci delle idee sbagliate guardando le foto e leggendo gli stati della nuova family

untitled

Impostare la privacy di Facebook se una volta aggiunta la family ci ripensiamo

Ma se abbiamo già aggiunto la family e ci ripensiamo che cosa possiamo fare?
Personalmente riteniamo che eliminare l’amicizia non sia un idea intelligente. Potrebbe soltanto far indispettire la persona eliminata che inizierebbe a dubitare di voi domandandosi che cosa avete da nascondere, se magari avete dei problemi con loro, se pubblicate stati o post contro di loro ecc.
Facebook in questi anni si è molto evoluto, aggiungendo tante utili funzioni per impostare la vostra privacy come meglio credete. Quindi invece di eliminare la family potete andare nelle vostre impostazioni personali e regolamentare ciò che la family può vedere o non vedere. Semplice no?

In conclusione aggiungere o meno la propria host family su facebook è una scelta assolutamente personale e sta a voi decidere, noi abbiamo solo voluto studiare con voi tutti i vari punti di vista. Voi avete aggiunto la vostra? Mapu ha trovato anche una strada alternativa che risolve quasi tutti i problemi: Li ha aggiunti su Linkedin, in modo che loro potessero vedere solo il profilo professionale e nessuna foto sconveniente. Che cosa pensate al riguardo? Avete altri suggerimenti da dare, sia a noi, che alle altre au pair? Commentate qua sotto!!

Le Vostre Au Pairs
Susa & Mapu

Lascia un commento