Documenti da consegnare

Parallelamente alla compilazione dell’application, bisogna iniziare a procurarsi tutti i documenti necessari che verranno inviati al partner prima che la vostra agenzia invii il vostro profilo:

1. Una referenza personale che deve essere compilata, ad esempio, da un vostro collega di lavoro o da un amico. La persona che avrete scelto dovrà compilare il modulo personale inserendo il vostro nome, da quanto vi conosce e che rapporto avete, crocettare alcuni aggettivi che secondo lui vi descrivono, e un secondo sul vostro carattere

2. Almeno due referenze che attestino che hai lavorato con i bambini. Il modulo prestampato deve essere compilato, ad esempio, da un vostro collega di lavoro o da un amico. . La persona che avrete scelto dovrà inserire il vostro nome, da quanto vi conosce e che rapporto avete, come fa a sapere che avete esperienza con i bambini e quando hai maturato queste esperienze, il numero di ore in cui (Il numero di ore è molto importante perché più hai ore all’attivo, più è facile che le famiglie ti scelgano), l’età dei bambini di cui ti sei occupato, quali fossero le tue responsabilità, indicare tramite aggettivi le vostre abilità/capacità per le quali siete, secondo lui, idonei a questo programma, scrivere un primo breve testo per il quale vi raccomanda per il programma ed infine, le sue informazioni personali per essere contattato per la verifica.
NON son ammesse referenze da parte di associazioni ma solo privati.

3. Certificato medico di buona salute. Anche questo è un modulo prestampato che deve essere compilato dal medico dove attesta che tu non abbia nessuna malattia, o che tu abbia avuto in passato gravi problemi di salute. Sono tutte crocette alla quali bisognerà poi aggiungere la certificazione delle vaccinazioni fatte. Se non siete in possesso del libretto delle vaccinazioni di quando eravate piccoli potete andare all’ufficio di igiene della vostra città di nascita e ve lo rilasceranno gratis.

foto 2

Casellario Giudiziale

4. Casellario giudiziale. Vogliono essere sicuri che tu non sia un serial killer, quindi dovrai andare al tribunale di competenza e richiederlo. La richiesta può essere fatta online oppure direttamente in tribunale. La differenza sta nel fatto che fare la richiesta online ci costa una marca da bollo di 3.54€ in meno. Se andiamo di persona in tribunale e vogliamoconcludere tutto lo stesso giorno dobbiamo fare una richiesta di tipo urgente e quindi questo ha un prezzo maggiorato. Con la richiesta online, possiamo richiedere il casellario circa tre giorni prima di presentarci e risparmiare quei soldi. Le marche da bollo da portare sono una da 16.00€ e una da 3.54€ (due da 3,54€ se non fate la richiesta online). Il casellario deve essere richiesto per un uso di tipo AMMINISTRATIVO.

5. Fotocopia del passaporto VALIDO altrimenti dovete guardare la data di scadenza (non è importante che il bollo sia valido! Potete aggiungerlo in seguito). Se non lo avete potete farlo recandovi presso la questura più vicino a casa vostra. Il procedimento completo prevedere:

    • passare dalla questura, farvi rilasciare il modulo che dovete compilare con i vostri dati e quelli di tutto il vostro nucleo famigliare (nome, cognome, parentela, anno di nascita)

      bollettino passaporto

      bollettino passaporto

    • Andare in posta e pagare l’apposito bollettino (potete chiederlo direttamente allo sportello) di 42,50€
    • Comprare una marca da bollo di 40.29€
    • Fare due fototessere. Vi basta andare da un qualsiasi fotografo e richiedere specificatamente che avete necessità di una fototessera per passaporto. (vi diranno loro che non potete sorridere, le orecchie devono essere scoperte, ecc…)
    • Tornate in questura. Portate il modulo che vi avevano lasciato il primo giorno e tutto il resto della documentazione. Loro faranno la richiesta e vi prenderanno le impronte digitali. Vi comunicheranno che in un mese è pronto. Per chi ha urgenza magari è fortunato. A volte lo hanno pronto in solo due/tre settimane. Basta dare un colpo di telefono ogni tanto.

Sappiamo anche che è possibile richiedere il passaporto online, ma noi non lo abbiamo fatto quindi se qualcuno ha provato questa procedura, può commentare sotto oppure inviarcela e noi la pubblicheremo

6. Fotocopia della carta d’identità

7. Contratto firmato di AuPairCare dove attesti che vuoi far parte del programma (ti verrà dato direttamente dall’agenzia)

8. Copia del diploma. Il diploma è un requisito fondamentale per chi vuole partire per gli USA. Senza non si può.

Le Vostre Au Pairs
Mapu & Susa

9 pensieri su “Documenti da consegnare

  1. Valeria ha detto:

    Ciao una domanda sul certificato medico, come si fa per ottenerlo? Basta andare dal medico e chiedere un certificato medico di buona salute o dobbiamo fare una richiesta particolare? Perché ho letto che è un modulo prestampato, ma non so se devo trovarlo da sola o se ce l’ha già il medico.

  2. chiaraconso ha detto:

    io invece mi chiedo, il diploma è necessario subito? perché io mi diplomerò se tutto va bene (lol) entro luglio dell’anno prossimo. e siccome i tempi mi sembrano abbastanza lunghi, penso che mi muoverò sicuramente qualche mese prima di diplomarmi. avete info al riguardo?

    • Chalk & Cheese ha detto:

      Si, è successa la stessa cosa ad una ragazza che ci segue. Praticamente lei ha iniziato a fare tutta la procedura un paio di mesi prima. Ha fatto il test per essere presa, ha portato i documenti (escluso il diploma), ha iniziato a compilare tutta l’applicazione, le referenze ecc. nel frattempo è arrivato il giorno del diploma si è diplomata e dall’agenzia hanno fatto il submit della sua application perché ormai erano certi che era diplomata! Quindi lei chiederà poi solo una certificazione alla scuola se il diploma non sarà pronto prima che parta!

      • chiaraconso ha detto:

        grazie mille! avevo letto infatti di una ragazza che si è diplomata e poi il 22 luglio è partita, quindi per forza doveva aver fatto le cose in anticipo. quindi diciamo il profilo da aupair non è disponibile finchè non ci si diploma oppure si?

        • Chalk & Cheese ha detto:

          Tu puoi fare tutto, ma viene messo online visibile alle famiglie solo quando hanno praticamente certezza che sei diplomata!! Durante la sessione esami per intenderci. Alla ragazza che conosciamo noi lo hanno pubblicato dopo gli scritti!

  3. Agnes Frazzetto ha detto:

    Ora che rileggo meglio questo post avrei una domanda riguardo al punto 2 (quello delle due referenze che attestino che hai lavorato con i bambini).. Le referenze non devono essere fatte dai genitori dei bambini con cui ho lavorato? Non ho ben capito :/

    • Chalk & Cheese ha detto:

      Ciao!! Dipende! Tipo se hai fatto la baby-sitter per un privato deve essere uno dei genitori, se hai lavorato per ,magari, un asilo, puoi fartele fare da un collega, se hai fatto l’animatrice da un tuo amico animatore come te! Negli ultimi due casi i bambini sono sempre molti. È quindi impossibile andare da ogni genitore!

Lascia un commento