AuPairRoom

Una volta passato il colloquio inglese il vostro referente vi farà una prima iscrizione al sito del partner.
Riceverete quindi una mail che attesta la vostra iscrizione e successivamente user e password dalla persona che vi segue in agenzia.

Ora arriva la parte più lunga, complicata e importante di tutto il percorso: bisogna compilare tutti i campi della propria AuPairRoom!
Essa è divisa in più sezioni, in alcuni casi ci sono solo check-box in altri dobbiamo essere noi a inserire esperienze descrizioni ecc.. e le sezioni sono così suddivise:

1 PERSONAL INFORMATION: Vengono richieste le informazioni personali, i dati di contatto e la nostra prima data di partenza disponibile (nome, cognome, residenza, cell, contatti di emergenza, mail, skype, first available date).
Inoltre in questa sezione viene anche chiesto che caratteristiche vogliamo abbia lo nostra host family ideale: religione (dobbiamo anche scrivere noi che religione professiamo), razza, single mother, single father, famiglia omosessuale, disponibilità ad occuparsi di bambini disabili, che età vorremmo avessero i nostri kids ed eventuali esperienza in merito. Una volta passato il colloquio inglese il vostro referente vi farà una prima iscrizione al sito del partner.
Riceverete quindi una mail che attesta la vostra iscrizione e successivamente user e password dalla persona che vi segue in agenzia.

2. CHILDCARE SKILLS: in questa sezione richiedono le età dei bambini a cui hai fatto da baby sitter, le responsabilità che avevi e altre informazioni circa le tue esperienze

3. CHILDCARE EXPERIENCE: Ci viene chiesto di inserire le nostre esperienze con i kids. Il tutto è gestito da un form. Il primo step è selezionare come abbiamo prodotto quelle ore. Se facendo baby sitting, se in un campus, se con fratelli o sorelle ecc… Subito dopo inserire un referente con i suoi contatti che può testimoniare quelle ore. Poi dobbiamo inserire da quando a quando abbiamo svolto questa attività e quanto spesso la praticavamo. Infine dobbiamo scrivere la descrizione di quelle che erano le nostre attività/mansioni con i kids

4. EDUCATION AND CAREER: Dobbiamo inserire i nostri titoli di studio con tanto di nome, cognome e numero di telefono di una referente (noi abbiamo inserito il nome di un prof con cui avevamo buoni rapporti a scuola e il numero di telefono dell’istituto). La compilazione è un po’ complicata perché non sempre c’è un riferimento a quello che abbiamo studiato qua in italia. Una Volta elencati alla fine di tutto bisogna all’interno di una casella di testo inserire eventuali esperienze lavorative. Noi lo abbiamo compilato come se fosse stato un vero curriculum di lavoro inserendo in modo dettagliato i lavori che abbiamo svolto dopo il diploma o durante gli stage.

5. FAMILY INFORMATION: Ci viene richiesto di descrivere il nostro ambiente famigliare, quindi se abbiamo fratelli o sorelle, quanti anni hanno, il lavoro dei nostri genitori ecc. Dobbiamo anche scrivere un breve testo di presentazione sulle nostre abitudini familiari e descrivere i nostri genitori o fratelli.

6. DRIVING EXPERIENCE: ci richiedono le nostre competenze alla guida: quindi se abbiamo la patente, quanto spesso guidiamo, la nostra disponibilità a guidare in usa, in quali strade solitamente guidiamo e se abbiamo attitudine a guidare con la neve.

7. PERSONAL CHARATTERISTICS: In questa sezione andremo a compilare tutti quelli che sono i nostri hobby e le nostre abilità. E’ una parte abbastanza lunga perché richiede parecchi descrizioni. Ci chiedono che cosa ci piace fare nel nostro tempo libero, quali sono le nostre passioni, se siamo abili nella attività manuali e che cosa potremmo proporre ai nostri kids. Ci chiede anche se sappiamo nuotare e qual è il nostro livello. Dobbiamo anche compilare dei check-box in cui scegliendo 4 aggettivi descriviamo il nostro carattere (noi per essere il più realistiche ed imparziali possibile li abbiamo fatti scegliere ad una persona esterna a noi)

8. UPLOAD PHOTOS AND VIDEO: Dobbiamo inserire minimo 10 foto di presentazione di noi, noi e i bambini presso i quali abbiamo svolto le attività o il baby sitting. E’ inoltre richiesto l’inserimento di un video di un video di presentazione per rendere più accattivante il nostro profilo. Noi abbiamo avuto diversi problemi per il caricamento del video, nel senso che risultava caricato, ma poi non lo salvava, così abbiamo chiesto alla nostra referente di caricarlo per noi!

9. SHORT ANSWER QUESTIONS: Il penultimo punto prevede tutta una serie di domande aperte, quali ad esempio perché una famiglia dovrebbe proprio scegliere noi, degli aggettivi che ci descrivono meglio, se abbiamo delle attitudini di particolare rilievo che ci possono aiutare ad accudire i kids, Se siamo mai stati negli USA, se abbiamo mai vissuto fuori casa per lunghi periodi, come mai abbiamo scelto gli USA, che cosa faremo una volta tornate nella nostra città natale ecc.

10 HEALTH: Dobbiamo scrivere se abbiamo delle particolari necessità medica o similari, quindi eventuali allergie, se prendiamo delle medicine di che tipo sono, e se ad esempio seguiamo delle particolari diete. Visto il problema di Susanna con il cibo, spiegato in precedenza, per non spaventare la famiglia ha scritto semplicemente che segue una dieta mediterranea che vuol dire tutto e nulla.

11. LETTER TO HOST FAMILY: Infine ci viene richiesto di fare una lettera di presentazione. Deve essere molto lunga e dettaglia e all’interno dobbiamo praticamente fare un riepilogo di tutto quando scritto nelle sezioni precedenti, ovvero chi siamo, perché vogliamo diventare au pair, le nostre esperienze con i bambini, i nostri hobby, i nostri interessi, dettagliare ed integrare il tutto con anche informazioni aggiuntive

AuPairRoom

AuPairRoom

Un cosa che abbiamo notato è che in alcuni casi la risposta era solo “NO”. Ad esempio. Sei mai stato negli states? NO. Beh vi avvertiamo già da ora che la risposta “NO” non è valida. Tutti i text-box hanno un minimo di caratteri che devono essere per forza inseriti. Il trucco che noi abbiamo usato per allungare quei “NO” è stato riprendere la domanda. Un po’ come si fa a scuola!
Un altro avvertimento che vi diamo è di leggere più e più volte quello che avete scritto perché una volta fatto il submit non potrete più ne rileggere ne modificare quello che avete scritto prima. Quindi siate veramente sicure.

Infine per concludere vi possiamo dire che abbiamo scoperto che una volta pubblicato il profilo come vostra presentazione sul sito verranno riportati i 4 aggettivi scelti nel check-box all’inizio, la risposta alla domanda perché una famiglia dovrebbe scegliere proprio voi e la risposta se avete alcuni speciali talenti o capacità che possono esservi di aiuto durante l’accudimento dei kids. Quindi magari prestate particolare attenzione alle risposte che fornite in questi casi specifici

Speriamo di essere state il più precise possibile ma purtroppo è passato tanto tempo da quando abbiamo compilato la nostre au pair room e non pensavamo che avremmo mai scritto un blog al riguardo.
Se volete potete commentare sotto fornendo magari delle informazioni aggiuntive che noi abbiamo dimenticato

In bocca al lupo con la vostra AuPairRoom!!

Le Vostre Au Pairs
Susa & Mapu

Lascia un commento